aeroporti-porti-puglia

TARANTOncc Vi offre gratuitamente un servizio esplicativo sulla rete di trasporti in Puglia. In questa pagina troverete alcune informazioni sugli aeroporti, sui porti e sulle stazioni presenti in Puglia, un ottimo aiuto per chi desidera muoversi nella nostra fantastica Regione.

foto_aeroporto_bari

AEROPORTO DI BARI PALESE

L’Aeroporto di Bari-Palese  o Aeroporto Karol Wojtyła, è un aeroporto italiano, nonché il principale aeroporto pugliese.

Serve l’intera città di Bari, la provincia di Barletta-Andria-Trani, la provincia di Matera, parte delle limitrofe province di Foggia, Taranto e Potenza. Prende il nome dal vicino quartiere di Palese-Macchie ed è situato 9 km a nord-ovest del centro di Bari.

L’Aeroporto Internazionale “Karol Wojtyla” di Bari, costituisce un elemento essenziale nel processo di sviluppo di un’area che, nel Mezzogiorno d’Italia, si caratterizza per la sua particolare dinamicità economica.

L’attuale aerostazione passeggeri si sviluppa su un’area di circa 30.000 metri quadrati distribuiti su cinque livelli, realizzata secondo i più rigorosi standards di sicurezza ed efficienza operativa, che ne fanno una delle più importanti strutture del panorama aeroportuale italiano.

Oltre alla nuova aerostazione Bari dispone di infrastrutture di volo – piazzali sosta aeromobili, pista e via di rullaggio – che nel corso degli ultimi anni sono state oggetto di un radicale processo di riqualificazione e potenziamento.

In aggiunta al processo di implementazione e qualificazione delle infrastrutture, l’aeroporto di Bari ha registrato nel corso di questi anni un costante incremento del traffico passeggeri,  grazie al potenziamento dei collegamenti nazionali, ma soprattutto in conseguenza dell’avvio di collegamenti
di linea con le principali destinazioni europee (Amsterdam, Atene, Barcellona, Basilea, Bruxelles, Colonia, Francoforte, Ginevra, Londra, Madrid, Monaco, Parigi, Stoccarda, Zurigo) e con aree che si stanno affacciando sullo scenario economico del vecchio continente (Romania ed Albania).

PORTO DI BARI

Il porto di Bari è collocato a Sud-Est dell’Italia è tradizionalmente considerato porta dell’Europa verso la penisola Balcanica ed il Medio Oriente, è uno scalo polivalente in grado di rispondere a tutte le esigenze operative. Fra i principali del mare Adriatico, il porto di Bari nel 2012 ha movimentato circa 2,0 milioni di passeggeri, dei quali circa 650.000 croceristi

STAZIONE DI BARI CENTRALE

Bari Centrale è una tipica stazione di transito vicina al centro cittadino, con una media di 38 mila transiti giornalieri e 14 milioni di utenti l’anno, dove ogni giorno arrivano e partono circa  300 treni e 340 corse bus. L’ingresso della stazione si trova su piazza Aldo Moro.

Ad oggi la stazione è suddivisa su più livelli:

• il piano sotterraneo, occupato da archivi, locali tecnici e magazzini FS;
• il piano terra, sede dei binari, che ospita i principali servizi ai viaggiatori, alcuni spazi commerciali e gli uffici postali;
• un piano ammezzato, sede di uffici e locali di servizio;
• un primo piano, occupato dal servizio sanitario FS.

aeroporto_brindisi

AEROPORTO DI BRINDISI PAPOLA CASALE (O AEROPORTO DEL SALENTO).

L’Aeroporto di Brindisi-Papola Casale  o Aeroporto del Salento è un aeroporto italiano che serve Brindisi e il Salento. Il contiguo aeroporto militare, che sfrutta le stesse aree di decollo, è invece intitolato ad Orazio Pierozzi, aviatore della prima guerra mondiale. Si trova a circa 6 km dal centro cittadino e a circa 35 km da Lecce.

Il nuovo Aeroporto del Salento è una struttura di grande importanza strategica al servizio di un’area molto vasta che comprende, oltre alla provincia brindisina, quella di Lecce e buona parte di quella di Taranto. L’Aeroporto del Salento assume, nel più articolato sistema di trasporti della regione, un’importanza fondamentale e può considerarsi a tutti gli effetti porto di accesso privilegiato di un territorio a fortissima vocazione turistica. Questa importante struttura consente il sensibile miglioramento degli standard di qualità dei servizi prestati.

PORTO DI BRINDISI

Il porto di Brindisi è un porto turistico, commerciale e industriale tra i più importanti del mar Adriatico. Il traffico turistico riguarda i collegamenti con la penisola Balcanica e la Turchia, mentre il traffico mercantile concerne carbone, olio combustibile, gas naturale, prodotti chimici.

STAZIONE DI BRINDISI

La stazione è un importante snodo ferroviario della Puglia, punto di incontro tra la Ferrovia Adriatica e la Potenza-Brindisi.

La stazione è scalo di riferimento di molti comuni della provincia di Brindisi centro-meridionale e del tarantino orientale.

Oggi la stazione presenta otto binari utilizzati da Trenitalia e un collegamento con la stazione di Brindisi Marittima, una volta collegata tramite navi alla Grecia, e oggi è quasi del tutto smantellata.

La stazione è stata inserita nel programma di riqualificazione dei principali scali italiani, curata da Cento Stazioni, società controllata dalle Ferrovie dello Stato. Il progetto prevede un aumento e una rimodulazione degli spazi al servizio dei viaggiatori con un miglioramento sensibile dei servizi.

aeroporto_foggia

AEROPORTO DI FOGGIA GINO LISA

L’Aeroporto di Foggia  è un aeroporto civile situato a circa 3 km dal centro della città di Foggia, raggiungibile con il servizio bus e con navetta. Il bacino d’utenza dello scalo Dauno è molto ampio, comprendendo tutta la provincia di Foggia, e parte delle limitrofe province di Avellino, Benevento, Campobasso e Potenza

Lo scalo, intitolato a Gino Lisa, ancora oggi poco utilizzato per mancanze infrastrutturali e mancanza di volontà politica, è dotato di eliporto, utilizzato dalla compagnia Alidaunia per voli verso il Gargano (Isole Tremiti, Peschici, San Giovanni Rotondo e Vieste) e il Subappennino Dauno (Celenza Valfortore).

STAZIONE DI FOGGIA

La stazione di Foggia è la stazione principale della città di Foggia e una delle più trafficate della rete ferroviaria pugliese e punto di diramazione, dalla linea Ancona-Lecce, per Napoli e per le direttrici a traffico locale e suburbano per Manfredonia e per Lucera nonché per Potenza.

L’edificio viaggiatori, costruito negli anni sessanta, si erge per una lunghezza totale di circa 300 metri e si affaccia imponente nella piazza che lo ospita. Il corpo centrale, dove si trova l’ingresso, è più grande e sporge leggermente in avanti rispetto alla restanti parti laterali. Al piano terra si trovano i servizi per viaggiatori quali biglietteria, bar, la dirigenza del movimento e la sede della Polfer, mentre i piani superiori sono adibiti a uffici di Trenitalia.

Elevato il numero di passeggeri che transitano nella stazione, secondo RFI 4.000.000 di passeggeri all’anno, frutto dell’interscambio esistente tra varie linee, e del collegamento tra la stazione e i diversi centri dell’area; ciò la rende la seconda stazione pugliese, dopo Bari Centrale, a cui fanno seguito Barletta, Brindisi, Lecce e Taranto

Taranto_Lecce

PORTO DI TARANTO

Il porto di Taranto, fra i primi in Italia per traffico di merci, è localizzato sulla costa settentrionale dell’omonimo golfo e riveste un ruolo importante sia da un punto di vista commerciale che strategico. Le installazioni del porto mercantile ed industriale sono distribuite lungo il settore nord occidentale del Mar Grande, ed immediatamente al di fuori di esso in direzione ovest.

Il porto mercantile e industriale.

L’installazione più recente è costituita dal terminal container ubicato sul molo polisettoriale, una struttura modernissima completa di sistemi telematici e torre di controllo, con una capacità di stoccaggio e movimentazione merci di circa 2.000.000 di TEU/anno[5].

In Mar Grande esiste inoltre un impianto per il trasporto del petrolio greggio destinato ad alimentare la raffineria attraverso alcune condotte sottomarine.

Il porto turistico.

l porto turistico è situato sulle aree del Molo Sant’Eligio, nella parte del Borgo Antico prospiciente il Mar Grande: questa ubicazione, consente l’osservazione dei numerosi elementi di rilevanza storica, culturale, archeologica ed architettonica che caratterizzano l’intera isola.

La struttura prevede 254 posti barca, ed è dotata di pontili fissi e galleggianti, di una banchina e di uno scalo di alaggio, di piazzali di rimessaggio, di parcheggi ed aree verdi attrezzate.

Vengono inoltre erogati servizi di ricezione e ristoro, e tutti i servizi connessi con il turismo nautico: attracco attrezzato, riparazione, rifornimento carburanti, informazioni turistiche, nonché attività ricreative, sportive, culturali ed artistiche.

STAZIONE DI TARANTO

La stazione di Taranto è lo scalo ferroviario principale merci e viaggiatori della omonima città.

Situata in viale Duca d’Aosta, nei pressi del Ponte di Porta Napoli, è un importante snodo ferroviario per il traffico regionale e a lunga percorrenza.

La stazione è servita da treni regionali svolti da Trenitalia e Ferrovie del Sud Est nell’ambito del contratto di servizio stipulato con la Regione Puglia.

Sono presenti altresì collegamenti viaggiatori a lunga percorrenza svolti anch’essi da Trenitalia.

STAZIONE DI LECCE

La stazione di Lecce è la stazione ferroviaria al servizio della città di Lecce, terminale della ferrovia Adriatica e delle linee regionali pugliesi Martina Franca-Lecce e Lecce-Otranto delle Ferrovie del Sud Est.

L’impianto ferroviario si trova in piazzale Oronzo Massari, non lontano dal centro storico della città.
La stazione è servita da treni regionali svolti da Trenitalia e Ferrovie del Sud Est nell’ambito dei contratti di servizio stipulati con la Regione Puglia.Sono inoltre presenti collegamenti a lunga percorrenza Frecciargento, Frecciabianca, InterCity e Intercity Notte, effettuati anch’essi da Trenitalia.

 

Share